L’ Appia Antica: la Regina Viarum

L’ Appia Antica: la Regina Viarum

10 Aprile 2021 Off Di bellaroma.info

L’Appia Antica è la strada romana che meglio si è conservata. È stata costruita nel 312 a.C.,  porta il nome del censore Appio Claudio Cieco, per mettere in comunicazione Roma con Capua, la terza città più grande della penisola, e alleata di Roma durante la seconda guerra sannitica. Successivamente la strada venne prolungata prima fino a Benevento e poi a Brindisi, per una  lunghezza di 365 miglia, ossia 530 km.

Nel I sec. d.C. il poeta Stazio la definì Regina Viarum, poiché era stata il modello per la costruzione delle altre grandi strade romane. Larga all’incirca 4,10 metri, permetteva di essere attraversata dai carri in entrambi i sensi di marcia, era affiancata da un duplice percorso pedonale e scandita dalle pietre miliari. 

La principale caratteristica era di essere percorribile tutto l’anno grazie alla pavimentazione realizzata con grandi pietre levigate e perfettamente combacianti, poggiate su uno strato di pulvisco che permetteva tenuta e drenaggio. 

Il percorso, inizialmente era interrotto solo a Terracina, dov’era necessario attraversare un canale navigabile su chiatte trainate da animali da soma. Successivamente Traiano bonificherà la zona, infestata dalle zanzare, rendendo il viaggio più confortevole.

Lungo la strada furono costruiti molti monumenti funebri, alcuni ancora visibili, come il Mausoleo di Cecilia Metella, che domina la campagna romana, conferendo al tragitto uno straordinario fascino apprezzato dai viaggiatori. Infatti durante il Settecento l’Appia era una delle mete preferite dei giovani rampolli europei che svolgevano il Grand Tour.

La storia della Regina Viarum corre parallela alla storia politica ed economica dei posti che ha attraversato, conoscendo purtroppo secoli di abbandono e di sploliazione dei magnifici marmi che rivestivano i monumenti.

Attualmente la strada rientra nel Parco Archeologico dell’Appia Antica.


« | »


Prenota la tua visita guidata della città di Roma con una guida turistica abilitata!